Effluvio fisiologico: la caduta dei capelli dopo l’estate

autunno

L’autunno può diventare la stagione più bella dell’anno. Per noi già lo è, per il semplice motivo per cui è il momento più adatto per amare i tuoi capelli. L’estate, lo stress e il metabolismo li minacciano rischiando di farteli perdere. Noi abbiamo definito una serie di interventi per ridare loro vita e splendore.

Innanzitutto capiamo insieme cos’è, quali sono le cause e come contrastare la caduta dei capelli dopo l’estate

Diciamo immediatamente una cosa: la caduta dei capelli dopo l’estate è un evento naturale.

Vediamo come limitarla con l’alimentazione e gli oli essenziali per il cuoio capelluto.

La Caduta dei capelli o Effluvio fisiologico non è una patologia, ma come detto prima un evento naturale che interessa indistintamente donne e uomini.
Il fenomeno si manifesta conseguentemente ad uno stato di stress del cuoio capelluto in questo caso dovuto ad una prolungata esposizione al sole estivo è non si deve confondere con la Calvizie comune.

È il cuoio capelluto, che con l’esposizione prolungata ai raggi UV eccessivamente stressato; a questo si deve aggiungere il naturale ricambio fisiologico dei capelli che si trovano in quella fase chiamata Telogenica con il risultato di una intensa Caduta dei capelli.

Il fenomeno prende il nome di Effluvio post estate ed è bene sapere che i capelli caduti presentano “ una sorta di pallina bianca all’estremità che era attaccata al cuoio capelluto”. Questa pallina bianca indica che il capello non è spezzato, quindi debole o in fase Anagetica, ma che ci troviamo in pieno Effluvio, ovvero ricambio dei capelli.

Cosa si può fare per tutelare la Materia, quali rimedi per il cuoio
capelluto?

rollup2020

In pieno Effluvio fisiologico principalmente mantenere la calma e poi non affidarsi ad inutili terapie, ma una buona regola da seguire è quella di effettuare una visita con Tricocamera e trattare il cuoio capelluto con prodotti in grado di stimolarlo, agendo sul follicolo pilifero stimolandone il metabolismo.

Ci vengono in aiuto in questo senso, prodotti agli oli essenziali come ad esempio l’olio essenziale di Bergamotto, Rosmarino, Echinacea, Salvia, Iperico, Melissa, Eucalipto, Arancio amaro, Pompelmo, Arnica, sapientemente miscelati sono un’ottima risposta al problema della caduta.

PS Non dimentichiamo che i capelli sono il “ barometro” di come stiamo

Se pensi che la tua caduta di capelli sia un problema

Lascia che l’autunno diventi, anche per i tuoi capelli, la stagione più bella