RINASCERE DA TE STESSA

Ricordo, i giorni precedenti alla chiusura del negozio, come giorni avvolti in una nuvola ed io all’interno.
Intorno a me tutto poco chiaro, indefinito, giorni, vissuti tra ciò che doveva essere fatto e ciò che andava fatto.
Finchè la comunicazione: bisognava chiudere. Una liberazione, una sofferenza.
Chiuso fino a data da destinarsi.

La nuvola era diventata nebbia, fitta e grigia lo stesso colore del cielo di quella mattina di Marzo o cosi pareva a me.
Nonostante lo strano effetto che aveva su di me quella chiusura (senza data di riapertura), dormii profondamente. In fondo sono un ottimista: massimo 15 giorni e si riapre tutti.

La prima settimana passò, semplicemente, come una neosposa curavo il mio nido d’amore come mai avevo fatto prima, ma non bastava, tutto ciò non bastava a riempire quello spazio vuoto creatosi dalla mancanza di condivisione con le mie clienti di quell’amore adolescenziale che è il mio lavoro.

A tal proposito potrei citare tante storie e altrettante persone, racconto le prime tre che mi vengono in mente:
Francesca, che grazie al suo lavoro mi fa viaggiare tantissimo con la fantasia, alla sua generosità nel raccontarsi conosco usi e costumi di altri popoli;
Antonella, donna e madre tenace, che ama mettersi in discussione (come quando facemmo il servizio Superstar) con gioia e tanta ironia si estrapolò da se stessa pur rimanendovi fedele;
Carolina, quando venne la prima volta in negozio cercava una parrucchiera e ha trovato l’amante dei suoi capelli…

Questo è il mio negozio, uno Scrigno che racchiude tante storie, storie vere fatte da persone vere.

Nonostante il mio ottimismo iniziale dopo quindici giorni non si riaprì, anzi.
Il mio umore diventava ogni giorno più ballerino.
Adesso cosa faccio?

In negozio non potevo andare, mi sentivo un animale in gabbia e ci stavamo avvicinando pure alla Pasqua!
Caratterialmente quando i pensieri affollano la testa, devo fare, per non pensare o per razionalizzare. Ho iniziato ad impastare, CIC, CIOC, CIC, CIOC. Funzionava, i timori, le paure, le fragilità stavano diventando energia costruttiva e propositiva (avessi saputo prima che bastava fare il pane…).

Devo dire che le mie giornate sono trascorse quasi sempre allo stesso modo.
Il mattino a sbrigare faccende o commissioni, il pomeriggio a studiare in modalità webinar oppure a consigliare le mie clienti come trattare al meglio i propri capelli.

Oggi mi ha chiamato Annamaria era agitata, mi dice che in questo periodo è molto confusa ed impaurita (a chi lo dici ho pensato ) e tutto nasce dalla solitudine e dalla guerra politica che sovrasta le nostre necessità quotidiane.

Questo periodo storico sta minando le nostre sicurezze, le nostre certezze…impastiamo il pane…

Non sarà più come prima, vero, ma tocca a noi però scegliere se dar voce alle nostre paure, alla confusione o alla Gioia e alla voglia di VIVERE

Vogliamo e Dobbiamo RI-PARTIRE, da noi, dal lavoro, dalla famiglia, dagli amici… non sarà come prima e allora? (continuiamo ad impastare il pane)

Un giorno alla volta e al meglio di noi stessi.
Mi impegnerò per darvi il massimo ed il meglio, sicuramente i ritmi di lavoro cambieranno, cambieranno i giorni, i Servizi, i Listini, ma il Ventaglio di Proposte terrà conto del momento che stiamo vivendo e della mia voglia di soddisfare il maggior numero possibile delle mie affezionate clienti.

Dobbiamo avere pazienza ed insieme supereremo questa sfida, da ciò che dicono potremmo dover convivere con il virus diversi mesi, come potrebbe finire entro l’estate. Ovviamente spero in questa seconda opzione, anche se mi sono preparata ad ogni evenienza.

E’ difficile descrivervi cosa sia per me ritornare nel mio salone, posso dirvi cosa significa però questo lavoro per me.
AMO parlare ai capelli, AMO essere al servizio delle mie clienti soprattutto quando si guardano allo specchio e i loro occhi si illuminano.
Ecco questo è per me il mio lavoro, mettermi al servizio della cliente rendendola e facendola sentire speciale.

Forza Giovanna, il mondo cambia? Allora anche io mi organizzo
Ho creato un Menù interamente dedicato all’Estate e molte COMBO personalizzate pensate proprio all’esigenza di ognuna di VOI!

L’ho sempre fatto con molta dedizione, ma oggi più che mai mi sento di dedicare ad ognuna di voi il mio tempo,il mio impegno e la mia gratitudine.

Potete trovare il nuovo listino con le combo qui: https://www.gillysiena.it/rinascere-menu-profumo-destate/
Oppure potete telefonarmi al o mandarmi un messaggio SMS o Whatsapp: +393897834089

A presto

Giovanna.
L’ amante dei tuoi capelli

Lascia un commento